Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La caccia alla polizza Rc auto meno cara? Una caccia al dettaglio

Sono 18 anni che mi occupo di assicurazione Rc auto. In tutto questo tempo, è successo molto. Ma è cambiato poco: caro-polizze, truffe, inerzie di Stato e compagnie sono rimasti nonostante le tante norme che sono state introdotte e/o modificate. Assolutamente immutato è il consiglio principale che scrivo ai lettori: paragonate il più alto numero possibile di compagnie e fatelo con tanta attenzione.

Oggi farlo sembra molto più facile di ieri: c’è internet e, soprattutto, su internet si trovano tanti preventivatori. Ma bisogna saper distinguere tra il preventivatore ufficiale dell’Ivass (www.tuopreventivatore.it, che considera praticamente tutte le compagnie ma non può tenere conto di tutte le possibili voci che danno diritto a sconti) e quelli privati (che sono più precisi sugli sconti ma considerano solo poche compagnie). Tra questi ultimi, poi, bisogna capire quali sono semplici “servizi orientativi” e quali sono veri e propri broker (che come tali rispondono in proprio al cliente).

Pensate che non sia importante fare tante distinzioni? Ritenete che gli inviti a fare tanti confronti siano solo un capriccio di giornalisti che scrivono tanto per scrivere? Allora leggetevi l’esperienza di Paoblog al rinnovo della sua polizza: http://paoblog.net/2013/05/09/assicurazione-61/. Scoprirete che per risparmiare davvero bisogna stare attenti a tutti i dettagli: spesso la polizza che in un primo momento sembra conveniente, se passata ai raggi X e rapportata alle proprie effettive esigenze, non lo è più.

Tags:
  • Paoblog |

    La situazione si ingarbuglia ovvero per ragioni aziendali la Smart verrà intestata a me, come persona fisica; viene da pensare che usufruendo della mia classe B/M 1 al posto di quella in uso ora (8), dovrei avere un bel risparmio.
    °°°
    Eppure facendo i primi preventivi, inserendo il numero della targa, sia su Zurich (come cliente) e su Genialloyd, ecco che sparano fuori prezzi superiori all’ultima proposta di rinnovo, nonostante abbia anche una convenzione.
    °°°
    Ma l’arcano si spiega velocemente. Se fai il preventivo veloce, il prezzo resta sempre più caro di un preventivo fatto inserendo uno ad uno i dati. Notare che al momento del salvataggio il sistema “ti risconosce” come utente registrato e semplicemente completa il preventivo con i tuoi dati.
    °°°
    In sintesi il preventivo “aziendale” Zurich, B/M 8, e convenzione: € 753,40
    °°°
    In sintesi il preventivo “personale” Zurich, B/M 1, e convenzione: € 523,27.
    °°°
    Come “aziendale” la residenza è Milano, ma come “personale” è in provincia; per la stessa auto, a Milano il prezzo (non scontato) € per Incendio & Furto è di 99 €, mentre in provincia è di 221 €.

  • 59raf |

    Sono d’accordo. Il preventivatore puo’ servire per chi non ha mai fatto dei confronti, ma poi bisogna entrare nelle varie polizze e li’ ci vuole un bel po’ di pazienza.

  • mimmo |

    amici tutte chiacchiere io a Caserta pago molto di meno che una polizza stipulata su internet,che quindi non serve e moltissimo di più della stessa polizza stipulata a Milano tradizionalmente, questo perché la lobby delle assicurazioni è fortissima facendo cartello e non dobbiamo scandalizzarci se qui al sud il 50 per cento non ha l’assicurazione obbligatoria con i prezzi in costante aumento una famiglia non si può più permettere l’assicurazione sfido chiunque a verificare

  • flori2 |

    Io cambio assicurazione anche per 10€ di differenza in meno. Non si meritano nessuna fidelizzazione per questo furto legalizzato.

  Post Precedente
Post Successivo