Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La promozione turistica arriva nelle aree di servizio. Ora toglieranno i cartelloni pericolosi?

Finalmente la pubblicità di promozione turistica inizia a tornare al suo posto: fuori dalla vista di chi guida in autostrada. Come leggete nel comunicato qui sotto, Autostrade per l’Italia ha avviato un’iniziativa per promuovere varie località poco note ma tutte da scoprire, con tante informazioni utili messe in mostra nelle aree di servizio. Cioè dove la gente ha più tempo per fruirne e farsi prendere.

Tutt’altra cosa rispetto ai cartelloni messi a bordo carreggiata (con autorizzazioni che non si è mai capito bene come siano state emesse): generici e distraenti. Quindi poco efficaci per il turismo e dannosi per la sicurezza. La speranza è che il primo passo dopo quest’iniziativa sia la rimozione di quei cartelloni.

AUTOSTRADE PER L’ITALIA: AL VIA IL PROGETTO “SEI IN UN PAESE MERAVIGLIOSO.
SCOPRILO CON NOI”

Le Aree di Servizio delle autostrade diventano una grande “vetrina” delle
bellezze italiane e degli itinerari di viaggio più originali per scoprirle

Roma, 1 febbraio 2013 – Un viaggio on the road alla scoperta dell’opera
d’arte più emozionante e sorprendente: l’Italia. E’ lo spirito del nuovo
progetto “Sei in un Paese meraviglioso. Scoprilo con noi” di Autostrade
per l’Italia. Per regalare agli automobilisti esperienze di viaggio
originali e coinvolgenti e per promuovere il turismo di qualità,
valorizzando molte aree del Paese le cui bellezze sono ancora poco
conosciute, Autostrade lancia sulla propria rete un’importante iniziativa
di marketing territoriale con l’obiettivo di far scoprire agli italiani lo
straordinario patrimonio artistico, culturale, ambientale e gastronomico
del Paese.
Nelle Aree di Servizio gli automobilisti potranno trovare un nuovo spazio –
racchiuso simbolicamente in una grande cornice dorata – che racconta una
serie di “experience” studiate in funzione del tempo disponibile: mezza
giornata, 1 o 2 giorni. A queste maxi-installazioni si aggiungeranno,
sempre all’interno delle Aree di Servizio, affissioni, totem informativi e
sistemi multimediali che saranno a disposizione di chiunque sia interessato
a scoprire originali ed emozionanti proposte di viaggio, offerte dal
territorio che circonda il casello autostradale più vicino. Lungo la rete
autostradale, inoltre, cartelloni Touring sul modello francese segnaleranno
le bellezze del territorio attraversato e le Aree di Servizio in cui sarà
disponibile il nuovo servizio gratuito di Autostrade per l’Italia. Le
“experience” saranno consultabili infine sul sito www.autostrade.it e sulla
pagina Facebook di Autostrade per l’Italia.
Il progetto – realizzato in collaborazione con il Touring Club Italiano e
con la Struttura di Vigilanza sulle concessionarie autostradali del
Dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari Generali e il Personale del
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – prevede di coinvolgere a
regime 100 aree di servizio. Prima “tappa” del progetto è la Tuscia,
nell’area di Viterbo, dove il nuovo servizio ha già debuttato nell’Area di
Servizio Giove Ovest, sull’A1 Milano-Napoli. Quattro le “experience”
proposte: mezza giornata per scoprire le magie di “Bomarzo, misteri e
incantesimi”, un giorno per immergersi tra le rocche di Cimino con i
“Gioielli di Tufo e Peperino” o per rivivere le atmosfere de “I Farnese tra
i borghi della Tuscia”, due giorni per esplorare “Viterbo. La magia del
Medioevo”. Entro l’estate, il progetto “Sei in un Paese meraviglioso.
Scoprilo con noi” sarà esteso ad altre 12 Aree di servizio: sull’A1 Arda
ovest (Piacenza/Parma), Secchia est (Modena), Arno est (Firenze),
Montepulciano est (Val D’Orcia), La Macchia est (Frosinone), Teano est
(Caserta); sull’A14 Bevano ovest (Ravenna/Cesena), Esino est
(Ancona/Senigallia) e Canne della Battaglia est (Bari/Barletta); sull’A12
Riviera sud (Riviera ligure); sull’A4 Sebino sud (Brescia/Bergamo);
sull’A27 Piave est (Treviso).
La rete autostradale diventerà in questo modo una grande “vetrina” delle
bellezze italiane, per riscoprire la qualità del tempo libero e il piacere
di viaggiare. Il progetto, che rafforzerà ed esalterà il legame tra
Autostrade per l’Italia e i territori attraversati dall’infrastruttura,
sarà aperto a collaborazioni con istituzioni e partner che rappresentano il
meglio della qualità della vita italiana.