Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Marchionne accusa Volkswagen per gli scontoni. Senti chi parla…

Fa un certo effetto sentire Sergio Marchionne accusare la Volkswagen di praticare prezzi troppo stracciati, parlando di "bagno di sangue". Non perché la Volkswagen non stia effettivamente abbassando i prezzi dopo essere stata una delle poche case automobilistiche a conservarli più alti della concorrenza per decenni, quasi ostentandoli per alludere alla vera o presunta maggior qualità delle sue vetture: in effetti, se anche la Volkswagen molla sui prezzi, c'è davvero da preoccuparsi per l'avvenire dell'industria automobilistica, almeno in Europa. Ma che l'osservazione arrivi dall'amministratore delegato della Fiat sembra una beffa: in fondo, la politica dei prezzi stracciati e delle km zero che erodono i margini dei costruttori è stata inaugurata una quindicina d'anni fa da una pattuglia di costruttori tra cui si distingueva proprio la Fiat.

I risultati, purtroppo, si sono visti.

  • flori2 |

    Ridicolo. Con gli stipendi serbi e polacchi non riesce a far concorrenza alla VW

  • fabio |

    possiamo trarne sole che in ossequio alla migliore tradizione di casa fiat, del libero mercato non interessi nulla, anzi dia a anche un po’ fastidio.

  Post Precedente
Post Successivo