Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ti fermi col rosso ma vai oltre la striscia? Il T-Red ti multa anche per questo. Ma per legge non può

E' passato più di un anno da quando riprendevo l'incredibile notizia secondo cui a Pieve Emanuele (alle porte di Milano) il Comune faceva controlli automatici (con il T-Red, unico esemplare dissequestrato in zona dopo l'inchiesta sui "semafori-truffa") anche su chi si fermava al semaforo superando la striscia di arresto. All'epoca, mi auguravo che la notizia fosse smentita: controlli del genere non sono previsti dal Codice della strada e, in ogni caso, sarebbero molto discutibili perché dev'essere un vigile presente sul posto a valutare caso per caso il comportamento del guidatore. Ora si scopre che quei controlli vanno avanti, come se nulla fosse. C'è da augurarsi che vengano effettuati in presenza del vigile, con l'apparecchio che funge solo da conferma del superamento della striscia. Ma, conoscendo la prassi, questa è un'ipotesi poco probabile.

Sarebbe opportuno che intervenissero la Polizia stradale e/o il ministero delle Infrastrutture, che hanno poteri di coordinamento e vigilanza sull'attività di tutti i corpi di polizia e sull'applicazione delle regole stradali. Magari, potrebbe attivarsi anche la Procura, per capire se ci sono reati.

  • Cosimo |

    Ho appena pagato una multa di €54 per superamento riga bianca al famigerato comune di Pieve Emanuele, e mi sono stati decurtati inoltre due punti dalla patente.
    Ma se queste azioni sono anticostituzionali, come possono i comuni cittadini a denunciare la cosa senza che i loro appelli alle istituzioni vadano a vuoto?
    Conoscete il detto “Cane non mangia cane”?
    [risponde Maurizio Caprino] Si può sempre fare ricorso al giudice di pace o al prefetto.

  Post Precedente
Post Successivo