Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Richiamo per le Matiz senza freni. Dopo sei mesi e solo per caso

Tanto tuonò che piovve. La Chevrolet ha finalmente disposto un richiamo ufficiale per le Matiz con i freni difettosi. Un caso che sollevammo a giugno assieme a SicurAUTO e Mi Manda Raitre. All'epoca, come spesso accade, ci presero per matti: il costruttore sosteneva che fosse colpa dei proprietari che volevano risparmiare sulla manutenzione, la Motorizzazione si limitava a dire di aver chiesto al costruttore e che erano emersi solo pochi casi.

Adesso si arriva al richiamo. Segno che la trascuratezza dei clienti non c'entra, noi non siamo matti e, soprattutto, le autorità pubbliche non devono fidarsi solo del costruttore. Caso chiuso, dunque, anche se mi piacerebbe sapere se anche negli Usa passano sei mesi per arrivarci. E resta una domanda: quali garanzie reali dà un sistema di controlli così congegnato?


Non molte, secondo me. Perché troppo è ancora legato alla casualità: di fatto, se il costruttore si preoccupa (e per fortuna questo accade nella maggior parte dei casi) il richiamo si fa, altrimenti ciccia. A meno che non si verifichi un altro fatto casuale, com'è stato quello che poi è alla base del richiamo delle Matiz (che ora potrebbe essere addirittura intrapreso su scala mondiale).

Infatti, penso che alla base della svolta ci sia il fatto che il caso sia finito in televisione. E in tv ci è arrivato per puro caso: per una telefonata che qualcuno si stava dimenticando di fare e che poi alla fine è partita proprio nel momento in cui più serviva. La vicenda l'ho vissuta personalmente e quindi sono certo che è andata così. Per questo sono qui a interrogarmi sul peso della casualità.

Come m'interrogo sui veri limiti della tv e di trasmissioni del tipo di Mi Manda Raitre: vedo che a volte ne scrivete anche voi in qualche vostro commento e, avete ragione, la gazzarra televisiva non di rado impedisce di capire i problemi fino in fondo o comunque rischia di deformarli. Tutto vero. Ma resta il fatto che, se a giugno non ci fosse stata quella trasmissione, oggi non ci sarebbe il richiamo. E circoleremmo tutti un po' meno sicuri.

  • mimmo |

    ho ritirato oggi 06022013 la mia matiz dopo che mi hanno sostituito abs (dopo due mesi ) tornato in casa ho costatato che due ruote restano frenate .
    la matiz officina mi risponde che loro cambiano solo abs i cgommini dei freni delle ruote non rientra nel richiamo.
    sono veramente deluso pensavo che la chevrolet fosse piu seria

  • aba |

    Buongiorno signori,il problema della MATIZ da parte della sicurrezza è che non facciamo entrare in azione il sistema di ABS, io con la mia MATIZ faccio lavorare ogni tanto il sistema ABS su sfondo stradale con perdita di aderenza,e con il richiamo effetuato della casa madre ha risolto.

  • giovanni |

    Richiamo Matiz. Mia sorella ha avuto come prima data disponibile per la revisione il 18 giugno, quasi 4 mesi!!
    Sono tempi inaccettabili per un intervento che riguarda la sicurezza.
    Sarebbe utile vostro monitoring della situazione.
    Il numero verde della azienda mi ha “se non rileva anomalie può circolare”

  • CRISTINA |

    Verissimo, infatti ho chiamato la Chevrolet di Moncalieri (TO) per poter fare sostituire il pezzo , peccato che mi hanno detto che mi tratterebbero l’auto dai 45/60 giorni senza alcuna macchina di cortesia, dopo aver effettuato il test ed essere sicuri che il pezzo debba essere cambiato.
    Ora le soluzioni sono 3: spendo i soldi da un avvocato, spendo soldi per affittare una macchina per due mesi o vado da un meccanico a farmi cambiare tutto? Oltre il danno anche la beffa…

  • Roberto |

    Indubbiamente meritevole è stata l’azione della stampa in questo caso. Il giornalista deve avere la competenza per capire e la tenacia per portare avanti in libertà quello che ha capito. Non so se sono le caratteristiche tipiche di questi anni.

  Post Precedente
Post Successivo