Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sono neopatentato, questa la posso guidare? Ora il ministero risponde

Ci siamo: da oggi si può scoprire se la propria auto può essere guidata anche da un neopatentato, secondo i limiti di potenza entrati in vigore un mese fa. Infatti, il Portale dell'automobilista (portale ufficiale di servizio, gestito dalla Motorizzazione) ha messo online un servizio che consente di inserire la propria targa e ottenere risposta. Ciò implica che, se invece volete acquistare un'auto nuova (che la targa non ce l'ha ancora, salvo che sia una chilometri zero), dovrete chiedere al concessionario e, in caso di risposta positiva, dovrete fargliela mettere per iscritto sul contratto di acquisto (così poi, se avrà sbagliato, dovrà riprendersi la vettura e restituirvi i soldi).


Quando c'è la targa, dunque, non ci sono problemi. Ho provato a verificare personalmente il funzionamento del servizio sul Portale e non ho avuto alcun problema: appare rapido, semplice (occorre digitare solo il numero di targa, senza aggiungere alcun elemento da cui il sistema possa dedurre che chi fa la richiesta è il proprietario del veicolo ed è giusto così) e affidabile. Al punto da tener conto anche del fatto che una vettura risulti già rottamata (in questo caso, la ricerca non dà esito): una cosa clamorosa in un Paese dove le pratiche automobilistiche sono in mano a due enti (Pra e Motorizzazione) che non si parlano, tanto che ancora nel 2004 risultava ancora regolarmente circolante persino la Croma blindata del giudice Falcone, saltata in aria nella strage di Capaci del 23 maggio 1992.

Non è però detto che tutte le vetture vecchie e ancora circolanti siano "rintracciabili" tramite questo nuovo servizio: gli archivi non sempre hanno tutti i dati tecnici necessari (problematico è soprattutto quello della tara, che ha avuto varie evoluzioni nel corso del tempo). Ma dovrebbero essere davvero pochi casi, nei quali è consigliabile rivolgersi al costruttore.

  • Oighen |

    Grazie, Caprino, per la risposta.
    Confermo che e’ immatricolato come autocaravan (J-M1).
    Cordialita’
    [risponde Maurizio Caprino] Segnalato, dovrebbero rimediare domani verso metà giornata.

  • Oighen |

    Ho inserito la targa del mio camper: 2800cc. 107Kw 30q.li a pieno carico.
    Mi risponde che puo’ essere guidato da un neopatentato. E’ possibile ?!
    [risponde Maurizio Caprino] Effettivamente è strano: il veicolo dovrebbe essere immatricolato come autocaravan (vero? che c’è scritto sulla carta di circolazione? non è che deriva da autocarro?) e, come tale, rientrare nella categoria M1, per la quale, oltre al limite nel rapporto potenza-tara, c’è il divieto di superare i 70 kW di potenza assoluta…
    Segnalo il problema.

  • Jax |

    Ti devo contraddire per quanto riguarda le auto rottamate. Ho rottamato una Ford Fiesta 6 anni fa, ma inserendone la targa nel portare mi viene confermato che è possibile guidarla per un neopatentato.
    Evidentemente non tutti i dati sono aggiornati
    [risponde Maurizio Caprino] Grazie. Io invece ho provato con tutte le auto che ho posseduto finora (l’ultima l’ho venduta sei anni fa e in effetti da qualche tempo non la vedo più in giro) e non ne ho trovata nessuna. In ogni caso, avevo avvertito di possibili problemi e va tenuto presente che le radiazioni vengono registrate dal Pra, che solo successivamente avvisa la Motorizzazione. Viva l’Italia!

  Post Precedente
Post Successivo