Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La stretta di Matteoli – Tutto rinviato a dopo Pasqua

L'ennesima stretta sul Codice della strada non ci sarà. O, almeno, non prima di Pasqua: nell'ordine del giorno del Consiglio dei ministri di stamattina, già nutrito in partenza e poi sovraccaricato dai provvedimenti legati al terremoto dell'Abruzzo, non ha trovato posto il decreto legge con le nuove sanzioni che era stata annunciato nelle settimane scorse dal ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli. Il provvedimento, nel comunicato ufficiale del convegno sull'attuazione in Italia degli obiettivi Ue sulla sicurazza stradale, è stato così derubricato a "nuova proposta legislativa attualmente in fase di preparazione".

Tirano un sospiro di sollievo tutti gli agenti che in queste ore sono impegnati su strada per vigilare sull'esodo pasquale: l'esperienza insegna che il balletto di circolari inevitabile quando cambia il Codice non è certo gradito in momenti in cui il traffico dà già molto da fare. Senza contare che non pochi sono impegnati sul fronte del terremoto.

A questo punto, vedremo che cosa deciderà il Governo dopo Pasqua.