Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Allacciate i bimbi e postate le foto su Facebook e Twitter. Ottimo, ma allacciateli bene

E proviamoci con le buone, sotto forma di gioco. Visto che i bambini dai tre anni in su continuano ad essere trasportati fregandosene di seggiolini e cinture e che i controlli sono sempre scarsi in rapporto alla marea montante delle violazioni, rilancio volentieri l'iniziativa di Aci e Autogrill, che vuole convincere gli italiani coinvolgendoli in una sorta di gioco: scattare a se stessi foto mentre ci si allaccia. Magari, anche sotto l'incentivo del mettersi in bacheca sui social network (l'hashtag è #IoMiAllaccio).

Speriamo però che le persone sappiano davvero come ci si allaccia. Si vedono già troppi adulti con cinture attorcigliate, girate, troppo basse o troppo alte rispetto alla spalla. Figurarsi i bambini: convincerli a stare sui seggiolini e allacciarli correttamente è difficile.

E allora ricordiamo che le cinture (sia quelle integrate nei seggiolini per i più piccoli sia quelle dell'auto, che si passano attorno ai seggiolini dei più grandicelli) vanno strette per bene. Soprattutto nella brutta stagione, perché gli abiti pesanti fanno spessore si rischia che il bimbo scivoli sotto la cintura in caso d'incidente. Poi bisogna regolare bene l'altezza, in modo che il nastro (o i nastri, per le cinturine integrate) intercettino la clavicola senza toccare né il collo né l'omero. Infine, ricordatevi di regolare lo schienale, se è adattabile all'altezza del bimbo: la testa deve stare sempre in una posizione più bassa rispetto all'estremo superiore dello schienale.

  • Paoblog |

    E sfruttiamo la mania di condivisione, se serve, anche se correremo il rischio che la mammina fotografi il pupetto mentre guida.
    *
    Tipo quelle che lo allacciano al seggiolino e poi guidano con la testa girata all’indietro per parlare al bimbo.

  Post Precedente
Post Successivo