Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Torino vuol bloccare le Euro 0 anche se a gas: cade un tabù

A Torino stanno per infrangere un tabù: l'esenzione delle auto Euro 0 (le non catalitiche, in sostanza) alimentate a gas dai divieti permanenti di circolazione (Scarica Torino stop Euro 0 a gas). Che senso ha?

Stiamo parlando di auto la più giovane delle quali sta compiendo vent'anni in questi mesi. Difficile che a Torino ce ne siano ancora in giro così tante: la pratica di trasformare a gas vecchi esemplari si è molto diffusa a Napoli, dove girano meno soldi e anche chi ne ha trova spesso conveniente usare una vecchia vettura, in una città dove gli incidenti sono molto frequenti e la lotta per il parcheggio spesso porta effetti collaterali come graffi e piccole ammaccature. Per non parlare dei costi dell'assicurazione, sia per la Rc auto sia per la furto-incendio.

Inoltre, quante auto ventennali vengono davvero utilizzate tutti i giorni per andare al lavoro? Proprio per il loro scarso utilizzo e per il fatto che sono spesso in mano a persone poco abbienti, nel 1999 si decise di concedere loro agevolazioni sul bollo, nonostante già all'epoca ci si ponesse il problema di fare una tassazione "ecologica". Certo, le "ventennali" di oggi sono già vetture la cui meccanica era progettata per durare 240mila chilometri, salvo complicazioni. Però si dovrebbe quantomeno dimostrare che a Torino ne circolano tante e quotidianamente. Servirebbero cifre, che però al momento non sono state diffuse. Speriamo in seguito…

Penalizzare anche le auto trasformate a gas infrange un tabù, perché finora era sempre passato il messaggio secondo cui il gas "pulisce" gli scarichi. Un messaggio vero. Però effettivamente poi bisogna vedere se e quanto il conducente riesce o vuole viaggiare a gas e quanto invece sfrutta la trasformazione come lasciapassare e poi circola come al solito a benzina. Ma siamo sicuri che questo modo di fare sia molto diffuso anche oggi che la benzina costa un occhio e andare a gas fa innanzitutto risparmiare?

  • Lancista |

    Sig C&G ma la smettiamo di spararci sempre sulle nostre pa@@e in modo cosi italiota??
    Questo,come passati incentivi, se sono fatti per favorire il mercato (cosa plausbile), sono a vantaggio di TUTTI i marchi automobilistici!
    Cosa ca@@io sta storia sullo sparare sempre e solo su Fiat come non si farebbe in nessun paese costruttore al mondo!
    Fiat ha il 21% del mercato auto, mentre alfa e Lancia insieme fanno 8%!!! IL RESTANTE 71% è dei MARCHI STRANIERI chiaroo?? quindi smettiamola di sparare sempre peraltro su aziende che quando vendono almeno Pagano TASSE in ITALIA e creano PIL in ITALIA. al contrario degli amati marchi stranieri!

  • C & G |

    Anche noi abbiamo un’auto a GPL e siamo di Torino.
    Secondo noi si tratta dell’ennesima misura creata per favorire la FIAT e obbligare anche le persone meno abbienti a cambiare auto… Speriamo che al più presto le Associazioni dei consumatori organizzino delle class action…

  • luigi |

    salve, vorrei sapere se le euro 0 gpl iscritte asi possono circolare con questo nuovo blocco a torino, grazie
    [risponde Maurizio Caprino] Solo quando devono partecipare a menifestazioni indette dall’associazione cui sono iscritti. A questo link si può consultare il testo completo dell’ordinanza: http://www.comune.torino.it/ordinanz/2012/201206213.html

  • gino |

    posseggo una panda con oltre 20 anni registrata asi posso circolare in centro torino con una eta superiore ai 65 anni grazie
    [risponde Maurizio Caprino] Al momento, per i conducenti ultrasessantacinquenni è prevista l’esenzione. Bisognerà poi verificare la versione definitiva del provvedimento in corso di discussione.

  • Marco |

    Sono della zona e le aggiungo un elemento: fino a pochi anni fa, le auto Euro 0 sono state oggetto di un contributo pubblico del Comune di Torino per la trasformazione. Tale contributo copriva circa la metà dei costi di installazione.
    Questo blocco, a maggior ragione perché unico in tutta Italia (mi corregga se sbaglio), appare veramente anomalo.
    Aggiungiamoci che a Milano, città ben più popolosa e ben più industrializzata di Torino, un Euro 0 a benzina non solo può circolare, ma é perfino esentato dal pagamento del ticket Area C…

  Post Precedente
Post Successivo