Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gomme invernali o catene a bordo: in provincia sarà ancora caos

E così lo spezzatino si rischierà ancora. Certo, non su autostrade e statali: i rispettivi gestori si sono coordinati con la Stradale per far sì che l'obbligo di pneumatici o catene a bordo non solo duri tutto l'inverno, ma sia imposto in tutte le zone che negli anni si sono dimostrate effettivamente a rischio (quindi, in sostanza, scordatevi di poter fare un viaggio lungo senza esservi equipaggiati, perché in ciascuna di queste zone non ci sono arterie di lunga percorrenza dove ci si è "dimenticati" di imporre l'obbligo). E i controlli saranno di più (Scarica Cs-inverno in sicurezza 2011-2012), perché si potrà farli un po' più rapidamente: è stato studiato un adesivo particolare (poco falsificabile e ben riconoscibile):

Adesivo-io uso pneumatici invernali

Il gommista (e solo lui) lo mette sul parabrezza quando monta pneumatici invernali, in modo tale che gli agenti nelle situazioni in cui scattano i filtraggi del traffico possano riconoscere al volo chi è in regola e farlo passare (fermo restando che possono poi verificare se le gomme invernali sono ancora effettivamente montate e che per chi ha le catene rimane necessario perdere più tempo perché di fatto va aperto il bagagliaio).
Il problema della confusione di regole però resterà sulle rete di Province e Comuni, dove c'è stato poco da fare: ogni ente si riserva la possibilità di far da sé.



Così nei prossimi giorni inizieremo a vedere ordinanze sparse, sia come territorio sia come contenuto. Magari accadrà anche in quelle zone (come la Lombardia intorno a Milano) dove si è invece raggiunta un'omogeneità di regole nelle limitazioni al traffico per smog. Speriamo solo che le ordinanze siano ragionevoli, siano accompagnate da segnali chiari (quest'anno, contrariamente al 2010, il modello adeguato all'obbligo stagionale c'è) e non scatenino quella corsa all'accaparramento delle gomme invernali che un anno fa aveva sollevato polemiche e causato disagi.
Sotto quest'ultimo profilo, i fabbricanti e i rivenditori di gomme hanno lavorato molto: i primi (anche in base alle ordinazioni fatte dai secondi in primavera) hanno messo sul mercato 10 milioni di pezzi (quindi sufficienti per 2,5 milioni di veicoli), contro i 6,5 della stagione invernale passata. Basteranno? Dipenderà anche da che tempo farà. Anche se, almeno al Nord, molti si sono convertiti alle invernali "a prescindere": negli ultimi anni sta funzionando anche il passaparola, anche da parte dei blogger (tra le nostre conoscenze c'è Paoblog).

  • Paoblog |

    Oggi ho fatto montare le invernali anche alla Toyota. Da domani (1° novembre) saranno obbligatorie le invernali (o catene a bordo) sulla maggior parte delle strade che percorro (Lombardia, trentino, Valle d’Aosta, Piemonte) ragion per cui è ovvio che entro oggi ci fosse la necessità di montare le invernali.
    °°°
    Ho chiesto al gommista se fossero arrivati i famosi adesivi e, come previsto, la risposta è stata negativa.
    °°°
    L’unica nota positiva circa le invernali, a parte il flop dell’adesivo, è che dal gommista c’è la fila per fare il cambio gomme e non si parla solo di vetture di una certa classe, come accadeva solo 4 anni fa; dalle Panda in su, arriva di tutto.
    °°°
    Approffittando del Ponte mi sono alzato per tempo e sono arrivato davanti al gommista alle 07.45 in attesa dell’apertura (anticipata) alle 8; decisione saggia la mia, ero il primo, ma alle 8.05 c’erano già 6 auto dopo la mia ed un altro paio sarebbero ripassate..

  • Antonio da Napoli |

    Continuo a ribadire che l’obbligo delle catene o pneumetici invernali deve essere prescritto a mezzo di un segnale legittimo e non di improvvisate accozzaglie segnaletiche che non hanno nulla a che vedere col codice della strada… Maurizio apri una campagna per far togliere quei segnali ingiusti e che rischiano di far incidentare gli utenti che per leggerli devono fermarsi… ciao.

  • Paoblog |

    Questa mattina sono andato a montare le invernali sulla Smart, in anticipo rispetto al solito, ma la settimana prossima devo andare in trentino dove, mi pare, l’obbligo inizia dal 15 ottobre.
    °
    Comunque sia ho chiesto al gommista se aveva l’adesivo e mi ha detto di aver ricevuto la comunicazione dell’iniziativa e le spiegazioni del caso, ma non gli adesivi.
    °
    Spero arrivino per fine mese in modo da averli in occasione del cambio gomme anche sulla Toyota.
    °
    Però stamattina alle 8.30 c’erano già 5 autombilisti per il cambio gomme ed altri ne arriveranno. E tutti se ne andranno senza l’adesivo; senza contare che molti non sanno della cosa….

  • flori2 |

    Obbligo, obbligo…poi come al solito nessuno controlla.

  • ombrachecammina |

    con i fondi a disposizione dei piccoli comuni per lo sgombero neve, soprattutto fuori statale, mi raccomando …

  Post Precedente
Post Successivo