Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Agenzia per la sicurezza stradale e richiami: l’Italia annaspa, l’India procede

E così pure l'India si sta dotando di un'agenzia per la sicurezza, col potere di imporre richiami dei veicoli difettosi. Ovviamente non possiamo sapere se e come funzionerà, in un Paese in cui buona parte delle auto sono prodotte localmente e dove l'automotive è uno dei fattori che stanno spingendo la crescita economica. In altre parole, "disturbare" i costruttori potrebbe essere "politicamente scorretto" in un Paese impegnato in una gran corsa per scalare posizioni nella classifica mondiale delle economie: ne va della possibilità di creare benessere per milioni di poveri. Però è significativo che l'India l'agenzia ce l'abbia.

In Italia, invece, no. Ci sono, per legislazione europea, i poteri di richiamare i veicoli. Ma vari episodi hanno dimostrato che non è facile esercitarli in modo incisivo. E un'agenzia, dopo quasi un paio di decenni di discussioni, ce la stiamo dando pure noi per operare in modo più incisivo, non avendo i vincoli che zavorrano la Motorizzazione: dovrebbe partire all'inizio del 2012. Ma non è affatto detto che i tempi vengano rispettati. E, soprattutto, si occuperà di sicurezza stradale senza sfiorare i veicoli.

 

ps: grazie a Claudio Cangialosi per la segnalazione.