Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Vuoi la patente? Serve l’ok dello psicologo

"Aldilà degli aspetti più tecnici, l'analisi della personalità dei guidatori è molto importante. La certificazione dell'idoneità dovrebbe tener conto di fattori diversi, ma tutti collegati tra loro. Se un soggetto è aggressivo e non è in grado di controllare i propri impulsi, se usa l'auto come modo di riscattarsi dalle sue frustrazioni, se ha nel suo passato gravi episodi di violenza, non dovrebbe ottenere la patente. Proprio come se avesse difetti alla vista o all'udito".

Parola (tratta da "Il Tergicristallo", mensile dell'Unasca) di Alberico Bennardo, psicologo della Asl Torino 2 specializzato in sicurezza stradale e nella diagnosi e valutazione di tossicodipendenze e alcolismo. Tutto sacrosanto. Ma qual è il politico che avrà il coraggio di imporre anche una visita psicologica ai candidati alla patente, dopo che già con la riforma si è aggiunto il costoso certificato di non-uso di droga e non-abuso di alcol?

  • Domenico |

    Domanda: quali sono quei riferimenti OGGETTIVI, che possano far determinare se il soggetto è psicologicamente atto a condurre veicoli…? ( Capienza del portafoglio esclusa .. )
    Spero che altrettanto celermente il tergicristallo (Organo d’informazione ufficiale UNASCA), abbia pubblicato la notizia degli ultimi avvenimenti processuali accaduti a seguito di false visite mediche…
    Scarica atti con imputazioni ed elenco persone offese.
    http://www.motorizzazionetorino.it/

  Post Precedente
Post Successivo