Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’ennesima circolare del ministero: i poliziotti devono allacciare le cinture. Ma chi li multa?

Non ci sono più scuse, si potrebbe dire: qualche giorno fa, il ministero dell'Interno ha diramato l'ennesima circolare in cui ribadisce che normalmente tutti gli appartenenti alle forze di polizia devono allacciare le cinture (Scarica Cinture polizia non esente29.12.10). La nota dice molto chiaramente che sbagliano i tanti agenti che si ritengono in situazione di emergenza (unica circostanza che per legge esime dall'indossare le cinture) per il solo fatto di essere in servizio: occorre trovarsi in una situazione davvero grave.

Peccato che in vent'anni questa non sia l'unica circolare ministeriale sull'argomento. Quindi, onestamente, temo ci siano poche speranze che possa essere risolutiva. Anche perché, a parte il fatto che difficilmente ci si multa tra colleghi, molti agenti non sanno ancora che è possibile trovare un modo per indossare la cintura in modo che non interferisca con la pistola che si porta addosso. Lo insegnano nei corsi di guida sicura dedicati agli agenti. Ma non ci sono i soldi ci sono per farli frequentare a tutti.

  • Diego |

    Il paradosso della normativa è che prevede di essere esenti dall’uso delle cinture in situazioni d’emergenza, laddove il rischio aumenta.. immaginiamo un inseguimento ed una improvvisa frenata d’emergenza.. senza cintura se vai a sbattere contro il parabrezza blindato delle 159 ti spiaccichi il cranio. Sarebbe opportuno invece che le forze di polizia per i servizi di pronto intervento facessero adottare abbigliamenti ed equipaggiamenti più comodi ai loro operatori, anzichè fondine gigantesche, bandoliere e spallacci vari, per non parlare poi di fare servizio in giacca e cravatta. Allora si che con un abbigliamento ed un equipaggiamento più comodo, funzionale ed operativo indossare la cintura di sicurezza per un poliziotto od un carabiniere in servizio non sarà solo un impiccio.
    [risponde Maurizio Caprino] Pian piano ci stiamo arrivando: la Polizia ha abolito lo spallaccio tre anni fa e le cravatte si vedono sempre meno. Certo, c’è ancora da migliorare, soprattutto in rapporto all’estero. E, soprattutto, occorre convincere gli alti comandi dei Carabinieri che la bandoliera non è sacra.
    Poi sono d’accordo che le cinture servano di più in emergenza, ma un margine di discrezionalità in quei casi va lasciato all’operatore: per esempio, durante un conflitto a fuoco, potrebbe essere necessario sporgersi dal finestrino o ripararsi sotto la plancia e qui oggettivamente la cintura diventa un impaccio.

  • Giuseppe |

    Io, in qualità di operatore di polizia municipale non ammetterei alcuna deroga,visto che la cintura è per fini esclusivamente di sicurezza ed incolumità. Bisognerebbe esigere maggiore serietà e amor proprio, coerenza ed etica professionale da noi stessi a da tutti i colleghi di tutti i corpi.

  • Gianni |

    Secondo il mio modesto parere sono passibili di multa e di sottrazione punti della patente. Ricordo che dopo tre infrazioni con sottrazione di cinque punti, c’è l’obbligo di sostenere un nuovo esame (teoria e pratica) per la patente di guida. Ricordo anche che, purtroppo, questo è il paese delle CASTE. Una bellissima canzone di Gaber “io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono.

  • marco |

    Dipende anche da noi, per l’agente che vede passare una macchina anche di altro corpo di polizia che in situazione sfacciatamente non emergenziale ha operatori non allacciati e non li ferma e li multa e’ omissione di atti d’ufficio, configurazione di reato penale di cui rispondere al magistrato; basterebbe segnalare documentatamente casi del genere da parte di noi privati cittadini e li costringeremmo a mettersi sulla buona strada.
    E’ comunque come al solito scritto male il codice dall’inizio, almeno il vigile urbano che fa polizia puramente amministrativa (a Roma il 90%) si poteva escludere inequivocabilmente ab initio parlando gia’ nell’articolo di codice di polizia giudiziaria e non genericamente di polizia.

  • GoldWing98 |

    “difficilmente ci si multa tra colleghi”,”Chi li multa?”
    I carabinieri? La Polizia Municipale?
    Ho ancora la speranza che qualcuno li multi. Magari uno tipo Alberto Sordi (non ricordo il titolo del film, ma credo che tutti abbiano chiaro l’episodio di quando multò, inflessibile, il proprio Sindaco) :))
    Ovviamente spero che valga anche per l’inverso: carabinieri “indisciplinati” multati da poliziotti, ecc., e, magari, un appartenente alle F.O. multato da un collega al proprio stesso corpo di polizia, magari dal… compagno di pattuglia.

  Post Precedente
Post Successivo