Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nevicate – L’Antitrust multerà Autostrade per il blocco di Firenze. Ma resisterà al Consiglio di Stato?

Quante probabilità ci sono che l'Antitrust riesca davvero a colpire Autostrade per l'Italia per il blocco di venerdì scorso nella neve di Firenze? Pochine, a giudicare dall'esperienza. Infatti, da quanto ha dichiarato Antonio Catricalà (appena "tornato" all'Antitrust dopo aver rifiutato la nomina all'Autorità per l'energia), l'istruttoria sarà aperta perché non sono state fornite agli utenti le informazioni necessarie a decidere se restare a casa o prendere altre strade (evitando la zona di Firenze, in questo caso). Insomma, sarebbe un caso di pratica commerciale scorretta, che effettivamente è di competenza dell'Antitrust. Solo che nell'unico precedente finora verificatosi (quello del Passante di Mestre nel blocco del 1° agosto 2009) le sanzioni del garante della concorrenza contro i gestori sono poi state annullate dal Consiglio di Stato.

  • Nicola Giardino |

    Peccato che questa mattina il sen. Grillo, presidente della commissione infrastrutture, trasporti e telecomunicazioni del Senato, abbia dichiarato alle radio nazionali: “non caspisco l’ingerenza dell’Antitrust in una materia come questa”. Ingerenza? Il sen. Grillo sa che dal 2005 esiste il Codice del Consumo come da Maurizio Caprino messo in bella evidenza nel suo post? Il senatore in questine non deve fare altro che andare nel sito del Ministero della Sviluppo economico e scaricare una copia del Codice e informarsi sulle pratiche commerciali scorrette. Gli consiglio di tenerlo in bella evidenza sulla sua scrivania. La sua attività (e la nostra) potrebbe trarne vantaggi.

  • Paoblog |

    Siamo alle solite? Autostrade non si comporta conme ci si aspetta, migliaia di automobilisti (anche colpevolmente) si trovano imbottigliati, il Paese si paralizza, l’Antitrust multa ed il Tar del Lazio o chi per esso annullerà la sanzione… e saremo pronti per ricominciare il giro….

  Post Precedente
Post Successivo