Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Esame pratico per motorini e microcar? Ma se i neo-patentati non conoscono neanche i segnali…

Lo studio televisivo era il solito, quello in cui si realizza "Mi Manda Raitre". Era solita anche l'idea con cui vi ero entrato venerdì scorso per parlare di ragazzi e microcar dopo gli ultimi incidenti di cui tutti hanno parlato: tra le tante cose che ci vorrebbero(https://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/2010/04/microcar-insicure-ecco-quello-che-nessuno-dice.html#tp e https://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/2010/04/i-corsi-pratici-per-motorini-le-buone-autoscuole-che-restano-deserte-e-il-mercato-delle-patenti.html), ci sono i corsi e l'esame pratico. Poi, in mezzo alla discussione, Andrea Vianello ha calato l'asso: un filmato con le risposte dei ragazzi alle domande su cosa significano i segnali più banali (https://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/2010/04/i-corsi-pratici-per-motorini-le-buone-autoscuole-che-restano-deserte-e-il-mercato-delle-patenti.html). Certo, era solo un montaggio che probabilmente evidenziava i casi peggiori. Ma chi ha risposto aveva pur sempre un patentino che lo abilita ad andare ovunque tranne che in autostrada (ed extraurbana principale, per i precisini). E, data la giovane età, deve comunque averlo preso da poco. Dunque, sbagliare sui segnali più diffusi non era ammesso per nessuno.

Dunque, il problema è che gli esami di teoria sono una burla. Chi ci garantisce che anche quelli di pratica non siano così? Tanto più che pure quelli per la patente normale sono poco più di un giro dell'isolato.