Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Revisioni/2 – Una proposta per rendere serie le officine italiane

Come evitare che le officine autorizzate alle revisioni chiudano un occhio sui difetti delle auto dei loro clienti? Il problema è dovuto al fatto che su molte parti del controllo c’è ancora discrezionalità (si veda anche il post successivo) e quindi la concorrenza tra i tanti operatori sul mercato (circa 5.300) si gioca sull’accontentare i clienti. Che, si sa, vedono la revisione più come una gabella da pagare che come un modo a buon mercato per sapere se il loro veicolo è ancora sicuro. Per cercare di cambiare questi atteggiamenti e mentalità, la Cna (una delle due associazioni più rappresentative delle officine) ha fatto una proposta interessante: obbligare i bocciati a ripresentarsi dallo stesso controllore.

In questo modo, il revisore avrebbe la garanzia che il cliente non cercherà una scappatoia da un concorrente.