Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

#Multe Linate abusive dai vigili di Milano, il Comune non risponde

Per le multe all’aeroporto di Linate comminate abusivamente dai vigili di Milano si vedono all’orizzonte i contorni dello scandalo, come spiego oggi sul Sole 24 Ore. Uno scandalo venuto fuori solo perché c’è un tenace signore di 81 anni, Franco Fabietti, che ha fatto il comandante dei vigili a Segrate (Comune competente sul piazzale dell’aerostazione) e quindi è in grado di valutare anche cosa fanno i suoi successori. Che ci siano sotto questioni delicate e conseguenze potenzialmente pesanti (danno erariale e reati come falso in atto pubblico e omissione di atti d’ufficio) lo si desume non solo da quanto per primo ha scritto un maestro del giornalismo per i consumatori come Enrico De Vita e riferisco oggi io sul Sole, ma anche dal fatto che Fabietti il 15 dicembre ha scritto una raccomandata con poche e precise domande al Comune di Milano. Raccomandata ricevuta il giorno dopo e a tutt’oggi senza risposta.

Ma scandali nella gestione del traffico ce ne sono un po’ in tutti gli aeroporti italiani. Non nel senso che ci siano necessariamente reati, ma per il fatto che si pensa solo a multare. Con sistemi sempre più efficaci. Che però non eliminano il caos: semplicemente lo spostano. Ne riparleremo presto.