Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Brebemi aumenta gli sconti sopo il maxi-aumento del pedaggi

I soliti rincari dei pedaggi autostradali sono passati sotto silenzio quest’anno. “Merito” della bassa inflazione, che ha limitato molti aumenti. E anche di qualche attenta campagna pubblicitaria sui giornali (ne riparleremo). Così si è parlato poco anche di un rincaro che in altri tempi avrebbe fatto clamore: il +7,88% della già cara (e anche per questo semideserta) Brebemi. Qualche giorno di stupore per una novità che di sicuro non aiuterà a guadagnare clienti. Poi, ieri, la mossa che riporta tutto alla ragionevolezza: gli sconti cui il gestore era stato già costretto l’anno scorso non solo sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2017, ma sono stati anche alzati dal 15% al 20%. Questo dal 1° febbraio prossimo.

Così il rincaro è stato quasi neutralizzato. E in qualche caso si riesce a risparmiare qualcosa anche rispetto alle tariffe pre-rincaro scontate del 15%: accade soprattutto sulla Tangenziale esterna di Milano (Teem, che fa capo alla stessa compagine), dove l’aumento 2017 è stato “solo” dell’1,90%.

Questo è il terzo stadio delle agevolazioni su queste autostrade: si era partiti da uno sconto su tratte predeterminate (il cliente ne sceglieva una al momento di presentare la domanda per l’agevolazione e quella restava), che non è bastato. Quindi si è deciso di estendere il beneficio quale che fosse il tratto percorso, introducendo la formula “Best Price”. Che ora aumenta lo sconto dal 15% al 20%. L’unica condizione da rispettare per fruire delle agevolazioni resta quella di avere un contratto per il Telepass (non importa di quale tipo), sistema di pagamento che comunque al Nord è molto diffuso e non da ora.

Andare da Milano a Brescia con la solita (e trafficata) A4 continua a costare meno, ma è già qualcosa. Il resto dipende dalla parte di Milano dalla quale ci si muove: per chi sta nelle zone a nord o nord-ovest resta comoda la A4, gli altri se la giocano.

Qui sotto, il dettaglio delle nuove tariffe.

 

TABELLA DI COMPARAZIONE DELLE TARIFFE PRATICATE

SU ALCUNE PERCORRENZE DELLE AUTOSTRADE A58-TEEM E A35-BREBEMI

 

 

A58-TEEM (tratta Pessano con BornagoVizzolo Predabissi)
 
Classe veicoli Tariffa piena 2017 Tariffa 2016

scontata del 15%

Tariffa 2017 scontata del 20%

(in vigore dal 1° febbraio 2017)

 
A (2 assi-altezza inferiore 1,3 m) €  5,80 €  4,80 €  4,60
B (2 assi-altezza superiore 1,3 m) €  6,20 €  5,20 €  5,00
3 assi €  7,80 €  6,50 €  6,20
4 assi € 12,20 € 10,20 €  9,80
5 assi € 14,60 € 12,20 € 11,70

 

A58-TEEM + A35-BreBeMi (tratta Chiari EstVizzolo Predabissi)
 
Classe veicoli Tariffa piena 2017 Tariffa 2016

scontata del 15%

Tariffa 2017 scontata del 20%

(in vigore dal 1° febbraio 2017)

 
A (2 assi-altezza inferiore 1,3 m) € 13,50 € 10,88 € 10,80
B (2 assi-altezza superiore 1,3 m) € 15,60 € 12,24 € 12,48
3 assi € 19,40 € 15,21 € 15,52
4 assi € 30,50 € 23,88 € 24,40
5 assi € 36,50 € 29,24 € 29,20

 

A35-BreBeMi (tratta Chiari EstTreviglio)
 
Classe veicoli Tariffa piena 2017 Tariffa 2016

scontata del 15%

Tariffa 2017 scontata del 20%

(in vigore dal 1° febbraio 2017)

 
A (2 assi-altezza inferiore 1,3 m) €  7,80 €  6,20 €  6,20
B (2 assi-altezza superiore 1,3 m) €  9,30 €  7,30 €  7,40
3 assi € 11,50 €  9,20 €  9,20
4 assi € 18,20 € 14,40 € 14,60
5 assi € 21,70 € 17,20 € 17,40