Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Car sharing Milano, anche Bmw e Mini ora arrivano a Linate. Convengono?

La concorrenza nel car sharing a Milano è sempre più serrata, anche dopo la precoce uscita di scena di Twist: chi pensava che il mercato cittadino fosse troppo affollato ora deve aspettare e vedere che risultati avrà DriveNow (Bmw), che è appena scesa in campo evidentemente ritenendo che ci sia ancora spazio. E che ora amplia i suoi servizi al livello della concorrenza, consentendo anch’essa ai suoi clienti di arrivare fino all’aeroporto di Linate.

Dunque, è il momento propizio per tornare a confrontare prezzi e servizi dei vari operatori. Lo ha fatto Sicurauto, mettendo in evidenza che a Linate i fattori che entrano in gioco sono di più che in città. Per esempio, se si deve partire con un po’ di bagagli, diventa importante scegliere un operatore che offra anche vetture più capienti delle solite cittadine. Oppure a fare la differenza può essere anche l’ubicazione del parcheggio dedicato a ciascuna compagnia di car sharing: più o meno vicino all’aerostazione o con più o meno marciapiedi da “scavalcare”.