Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Rc auto – Napoli torna a chiedere la tariffa unica nazionale, Ania e Ivass non vogliono, il Governo tace e la scatola nera…

Ci risiamo. Per la terza volta parte da Napoli una campagna per ottenere una tariffa unica nazionale Rc auto per chiunque sia in prima classi di bonus malus. Ovunque abiti. E l'Ania risponde a stretto giro che non si può. Stavolta a favore delle tesi Ania c'è anche un recente parere Ivass.

Resta il fatto che i veicoli – per definizione – si muovono e quindi non di rado circolano lontano dal luogo di residenza ufficiale del proprietario. Anche quando questi non ricorre a trucchi vari (come quello di "convincere" l'assicuratore ad applicare tariffe di luoghi diversi): siamo in tanti a lavorare in città diverse e lontane da quella in cui abbiamo casa e affetti. Dunque, il problema si pone.

La situazione potrà cambiare solo quando si sarà diffusa la scatola nera, se mai si diffonderà. Le sue sorti sono in bilico, dopo il naufragio del tentativo di lanciarla col Dl Destinazione Italia. Da allora è tutto fermo. Sarà anche perché nel frattempo è cambiato il governo ma al ministero dello Sviluppo economico sono rimasti viceministro e sottosegretaria che non più tardi di febbraio si erano spaccati pubblicamente sul pacchetto Rc auto? Forse è ancne per questo che il ministro Federica Guidi in due mesi e mezzo non ha ancora assegnato loro le deleghe…

  • Fabrizio |

    Napoli è lo specchio d’Italia, dove c’è un 30% di evasori incalliti, irriducibili e orgogliosi di fottere la comunità, ma dove c’è anche un 70% di cittadini onesti che subiscono i soprusi sia dei delinquenti che delle assicurazioni… immaginate a trovarvi stretti in mezzo a due fuochi e a dover stare zitti. Eh, certo che si arrabbiano i napoletani (sto parlando di quelli onesti). Ed hanno sacrosanta ragione. Prima di parlare a vanvera con slogan leghisti del piffero, per cortesia, sciacquatevi la bocca, anche perché molti di quelli che chiacchierano, se vivessero a Napoli, farebbero peggio dei delinquenti napoletani. Quindi massimo rispetto per gli amici napoletani (sono un toscano che vive in Emilia-Romagna).

  • SSen |

    capisco perchè chiedono la tariffa unica visto che gli automobilisti che risiedono a Napoli pagano 2/3 volte rispetto chi abita in Toscana o Lombardia.. ma la tariffa non si abbassa finchè napolitani non riuscirono ad abbattere false polizze, medici avvocati carrozzerie “convenzionati alla corruzione e false danni”

  Post Precedente
Post Successivo