Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Farmaci e guida: la medicina anti-insonnia fa venire il colpo di sonno

Il problema non è solo l'insonnia: chi ne soffre e prende farmaci che gliela fanno passare rischia lo stesso il colpo di sonno. Infatti, si è scoperto che le medicine a base di zolpidem possono a loro volta dare sonnolenze o comunque rallentare i riflessi.

Questo è solo l'ultimo caso di interferenza tra farmaci e guida. Un problema che a volte arriva anche a far equiparare a un drogato chi è sotto cura.

Per troppi anni è stato ignorato e poi affrontato dalla riforma 2010 del Codice della strada (legge 120/10) in modo inefficace: si prevedeva l'obbligo di contraddistinguere tutte le medicine pericolose con un pittogramma, ma il decreto ministeriale attuativo non è mai stato emanato. In compenso, le case farmaceutiche si sono spesso mosse autonomamente e quindi le avertenze si sono moltiplicate. Semplice buona volontà o mossa per evitare provvedimenti traumatici come l'imposizione del pittogramma?

  • psicoterapeuta comportamentale |

    L’insonnia è il problema più diffuso in Italia tra i tanti disturbi del sonno. Tuttavia curabile e guaribile, nella maggior parte dei casi, anche senza inutili farmaci con effetti collaterali.
    Il manuale pratico del benessere (Ipertesto editore) dedica, nella sua prima edizione, al problema insonnia le pagine 114, 175, 181, 275, 288, 295, 337, 370, 446, 491, 547.
    Inoltre chi cura, come si guarisce, quali rimedi salutisti intraprendere, consigli psicologici, prescrizioni nutrizionali e fitoterapeutiche, scale di valutazione e test sono alcuni degli ingredienti per un percorso guidato di auto aiuto in 600 pagine popolari per “vivere meglio” non solo senza disturbi del sonno, ma anche senza altri problemi più invalidanti che minano ogni giorno la nostra salute alla quale si dedica di solito poco tempo, quando si sta bene

  • Luigi |

    Guardacaso qualche giorno fa l’avevo segnalato…
    http://www.giornaledibrescia.it/in-provincia/valcamonica/tir-perde-13-tronchi-tragedia-sfiorata-1.1854274

  • Luigi |

    Siamo nelle mani di Big Pharma, medicine inutili e spesso dannose per far fare i soldi ai soliti noti (Americani); politici altamente corrotti, molta incompetenza. Come potrà questo paese salvarsi? E’ già condannato. Del resto questa pianificazione all’annichilimento parte dal massimo vertice. Le nomine dei manager pubblici la dicono lunga. Gente spesso inquisita o con un passato altamente opaco. Chi può fugga prima di esserne travolto.

  Post Precedente
Post Successivo