Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Forconi in Jaguar? Sì, quelle fatte dalla Ford con i pezzi della vecchia Mondeo

Un santone della povera gente vessata da Equitalia o un impostore che viaggia in Jaguar e le cartelle esattoriali le ha ricevute solo perché ben prima della crisi non ha pagato le rate di un mutuo? Solo il tempo ci dirà chi è Danilo Calvani, leader della protesta dei Forconi. Intanto noi un giudizio possiamo darlo nella materia automobilistica che compete a questo blog. E non lo diamo su di lui, ma su come i media lo hanno bollato per il fatto che si fosse presentato in piazza con una Jaguar: i commenti ci dicono tutta l'ignoranza di giornalisti e cittadini sull materia.

Infatti, passano acriticamente lo stereotipo che vede tutte le vetture prodotte da un marchio prestigioso come status symbol per ricchi. Non tenendo conto che:

– la maggior parte di queste vetture (si salvano solo le supercar più d'elite, come le Ferrari) si svaluta terribilmente con l'età e così va in mano ad appassionati squattrinati (lo abbiamo spiegato ampiamente nella vicenda del superbollo), come appunto la vettura che stava usando Calvani, che vale poche migliaia di euro;

– la Jaguar ha passato un periodo buio quando era sotto l'influenza della Ford (tra la fine degli anni Novanta e la metà dello scorso decennio), perché gli americani si erano messi in testa di aumentare le vendite con modelli (soprattutto la X-Type del 2001, ma pure la S-Type del 1999 non scherzava) che dessero sempre un'immagine di lusso ma si rivolgessero a un pubblico più vasto e ne sono nate vetture con cromature Jaguar, componentistica Mondeo e motori a gasolio, uno stridore tremendo.

Certo, poi la grancassa pubblicitaria ha influenzato molto l'informazione. Così molti giornalisti dell'auto hanno continuato anche in quegli anni a scrivere che le Jaguar erano una prestigiosa incarnazione del lusso. Così i loro colleghi cronisti che hanno dato la notizia di Calvani in Jaguar e la gente comune non hanno capito che cosa sono davvero quelle Jaguar.

  • Renato58 |

    Giusto per la cronaca: il modello su cui è fotografato il leader dei forconi è la Jaguar XJ, limousine top di produzione (usata p.e. dalla regina Elisabetta II), Jaguar doc 100% e unico produzione restato pressoché esente dalla contaminazione con la componentistica Ford.
    [risponde Maurizio Caprino] Ma non certo nella versione diesel, utilizzata da Calvani.

  • arthemis |

    quindi chi ha comprato la Jaguar (nuova o usata) era attratto dalla bellissima combinazione della componentistica Mondeo con il motore a gasolio e non lo ha fatto per l’immagine…

  Post Precedente
Post Successivo