Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ogni anno 20mila disabili patentati in più. Colpa degli incidenti. E poi il sistema sanitario va in default

Ogni anno, la schiera di oltre mezzo milione di disabili che in Italia ha la patente s'ingrossa con altre 20mila persone (Scarica Numeri Disabili), al netto dei falsi invalidi. Praticamente, è come se si aggiungesse ogni volta uno stadio di calcio. Ma ce ne ricordiamo solo oggi che è la Giornata internazionale del disabile.

Da un lato questo aumento dei patentati "speciali" può sembrare un bene: vuol dire che la condizione sociale dei disabili è sempre in miglioramento, anche grazie alla tecnologia che oggi consente di adattare i sistemi di guida dei veicoli a un numero sempre crescente di invalidità. Ma dall'altro lato è un dato agghiacciante: la maggior parte di questi invalidi sono persone che fino all'anno prima erano assolutamente normali e sono diventate disabili per un incidente stradale.

Insomma, migliaia di vite cambiate per sempre. E tanti costi aggiuntivi per un sistema sanitario sul cui finanziamento il premier Mario Monti ha lanciato l'allarme non più tardi della settimana scorsa. Se la cassa lo consentisse, sarebbe il caso di investire sulla sicurezza stradale, per ridurre questi costi. Proprio la cassa ringrazierebbe.