Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Punto “guadagna” una promozione ma perde tre airbag

L'operazione oggi è più sofisticata, ma la sostanza è la stessa di trent'anni fa. La nuova e pubblicizzatissima Punto Mylife è quindi la solita serie speciale che si lancia per rivitalizzare un modello abbassandone il prezzo effettivo a parità di dotazione o includendo nuovi accessori a parità di prezzo o con un sapiente mix di entrambe le cose. Per questa Punto, la Fiat ha deciso di puntare soprattutto sugli accessori, comunicando che di serie ci sono navigatore, Mp3 e hill holder (freno a mano che s'inserisce in automatico per fare da assistenza alle partenze in salita, in pratica una funzionalità derivata dall'Esp e in questo caso chiamata un po' infelicemente dalla Fiat "blocco partenza in salita", come se s'impedisse qualche movimento dell'auto).

Secondo "Quattrouote", è l'inizio di una nuova strategia commerciale che porterà a fissare su tutti i modelli Fiat un prezzo di listino "vero", cioè non smentito subito dopo da sconti e promozioni e che comprende una dotazione di serie già piuttosto completa. Ma, come scopre oggi SicurAUTO, l'operazione "costa" tre airbag: rispetto alla Punto Evo, la Mylife perde i due laterali anteriori per il torace e quello per le ginocchia (che era una "conquista" della Evo del 2009, visto che la Grande Punto del 2005 era stata progettata senza questo accessorio).

Possiamo discuterne finché vogliamo, ma la sostanza resta quella: quando la crisi di mercato morde o un singolo modello perde colpi, i costruttori non possono che ricorrere a operazioni del genere, non di rado a scapito della sicurezza. Decidono così perché dell'impoverimento della dotazione di sicurezza al cliente italiano interessa poco (e non solo perché si tende a nasconderglielo). Quindi la colpa è anche di noi clienti, che siamo più attratti da un tomtom.

Detto questo, va comunque dato atto alla Fiat di aver saputo scegliere gli accessori di sicurezza da sacrificare: i crash test mostrano che né l'airbag per le ginocchia del conducente ne i laterali per il torace sono fondamentali per la sopravvivenza, come invece lo sono i due frontali e i due laterali a tendina per la testa.