Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I controlli col Provida sulla Pontina, i documenti e le multe annullate

L'altro giorno i giornali romani sono usciti con una notizia-bomba: le tante multe fatte col Provida sulla Pontina sono a rischio. Sono tante perché su quella superstrada così stretta non ci sono molti punti per piazzarsi con rilevatori fissi (quindi si usa di più il Provida, che funziona su auto in movimento) e sono a rischio perché il ministero delle Infrastrutture non fornirebbe ai cittadini i documenti di omologazione di quel rilevatore di velocità. La verità è che il ministero quelle carte le ha e le fornisce volentieri, non foss'altro per il fatto che è suo dovere. Ma pare che uno scaltro cittadino abbia dimostrato ai giudici di non essere riuscito a ottenere i documenti e per questo gli hanno dato ragione. Il ministero ha scritto ai magistrati una nota di spiegazione e si vedrà come andrà a finire per quel cittadino. Ma di sicuro per tutti gli altri che hanno visto una spiraglio nelle notizie pubblicate l'altro giorno non c'è da illudersi.