Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sta’ attento, ci sono le Frecce tricolori

Avviso importante a chi si trova a passare da Bari in questi giorni: state molto attenti in autostrada, sulla tangenziale e sulle vicine superstrade, perché potreste finire addosso a qualcuno che si è fermato sulla corsia d’emergenza. Non perché ci sia un’epidemia di guasti meccanici, ma perché moltissimi si fermano ovunque si trovino per vedere le evoluzioni delle Frecce tricolori, in città per la festa di San Nicola. Se teniamo presente che spesso anche chi decide di non fermarsi in realtà guida un po’ col naso in su verso gli aerei, capiamo la grande pericolosità della situazione. 

Non è una particolarità barese: ricordo per esempio problemi simili una domenica del settembre 2001 sull’A12, al confine tra Toscana e Liguria. Quel giorno, le Frecce si stavano esibendo nei cieli di La Spezia e contai oltre 100 auto ferme in autostrada, con gli occupanti che, scesi da bordo, avevano attenzione solo per la pattuglia acrobatica. Alla faccia di qualsiasi regola del Codice della strada sulla sosta in autostrada. E alla faccia di qualsiasi buonsenso.
Da allora è cambiata una sola cosa: il Codice ha reso obbligatorio indossare il giubbino quando si scende dal veicolo. Ammesso che ciò serva in queste situazioni dove la distrazione domina sovrana, è superfluo dire che – di fronte alle Frecce – nessuno se ne ricorda.

P.S.: il giorno dopo il mio post, sulla tangenziale di Bari c’era anche una pattuglia di vigili urbani ad ammirare le Frecce. Erano di un Comune pugliese ed evidentemente rientravano da una missione nel capoluogo di regione. Fortuna che almeno hanno acceso i lampeggianti e si sono fermati su una piazzola di sosta e non in corsie di emergenza…