Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pedoni investiti – I nuovi cofani li salvano, ma poi l’impatto con l’asfalto li uccide

Che senso ha avuto sforzarsi tanto negli ultimi anni per rendere i veicoli meno pericolosi per i pedoni nel caso li investano? Sono stati alzati gli standard, sia obbligatori sia volontari, arrivando a montare anche “cofani attivi”. Ma poi può essere tutto vanificato dal fatto che il pedone, “accarezzato” dal veicolo, poi sbatte la testa sul duro asfalto e riporta lo stesso ferite gravissime. Guardate voi stessi che cosa succede, in un crash-test effettuato nel consueto appuntamento annuale della Dekra a Wildhaus (Svizzera):

Il crash-test di Wildhaus con cofano attivo

Certo, un solo crash-test può essere poco significativo. Ma per ora è tutto ciò che abbiamo: i cofani attivi sono ancora poco diffusi e quindi non abbiamo statistiche che possano essere significative. I dati dicono solo che i pedoni sono una delle categorie che meno beneficiano della generale e netta diminuzione della mortalità su strada registrata dal 2001 in poi.

  • Paoblog |

    @cinico: il pedone è stato multato a Milano; vedi: http://paoblog.net/2014/06/05/4ruote-pedoni-5/ ma ovviamente si tratta di una rarità assoluta …

  • cinico |

    Essendo privi di targa i pedoni italiani sono secondi per indisciplina solo ai ciclisti, ma solo per questioni di energia cinetica.

    Non so dove paoloblog abbia visto un pedone multato, dove vivo io (Roma) non se ne è mai visto uno e fin quando non saranno multabili con la telecamera nessun vigile, pardon, poliziotto locale si sporcherà mai le mani a fermarlo e discuterci.

    Conseguentemente è un continuo di gente che attraversa in diagonale, senza guardarsi intorno, parlando al telefonino, correndo o al contrario fermandosi chissà perchè in mezzo alla strada.

    Per non parlare degli anziani con lo sguardo perso nel vuoto che camminano in mezzo alla strada per centinaia di metri, con auto e autobus che li seguono in processione, ambulanze comprese..

    Potremmo anche fare le strade di permaflex e le auto di gommapiuma, con pedoni così si riuscirebbe a farsi male lo stesso.

    Se l’autore del blog voleva dire che la sicurezza pedoni serve solo a fare obsolescenza programmata dei veicoli e aumento di masse e costi, sono d’accordo, ben altro ci vorrebbe.

  • Paoblog |

    Scusate, c’era un errore nel link del video.

    Questo è quello giusto: http://youtu.be/WyCXovOPquY

  • Maurizio Caprino |

    POSTATO PER CONTO DI PAOBLOG, IRRIMEDIABILMENTE BLOCCATO DALL’ANTISPAM

    Accantoniamo i pirati della strada, quelli che guidano ubriachi e/o drogati, o in maniera aggressiva e violando sistematicamente il Codice. Questi sono un pericolo per chiunque, a prescindere.

    Sono convinto che, senza nulla togliere alle responsabilità dell’automobilista, il comportamento del pedone è la forma di sicurezza più importante; ci possono essere fatalità, che sia il bambino che sfugge al genitore oppure l’automobilista abbagliato dal sole nel momento sbagliato tuttavia sono veramente troppi, la maggioranza temo, quelli che attraversano senza guardare, meglio se impegnati con il loro tuttofonino o distratti dall’Mp3 o che, semplicemente, passano con il rosso pieno, fregandosene di tutto e tutti.
    Vedi: http://paoblog.net/2013/01/29/incivili-19/

    L’aspetto veramente drammatico è che nessuno impara dagli errori altrui, neanche se hanno avuto esiti drammatici, come successo a Milano mesi fa. Eppure eccoli lì ad attraversare …
    Vedi: http://milano.corriere.it/foto-gallery/cronaca/13_ottobre_21/mattina-lo-schianto-64edb4aa-3a43-11e3-970f-65b4fa45538a.shtml#3

    Poi ogni tanto vedi comportamenti che ti fanno capire che se c’è buonsenso le cose si risolvono per il meglio: http://paoblog.net/2013/07/22/il-pedone-sbaglia-ad-attraversare-ma/

    P.S. E che poi i giornali smettano di fare articoli di facile presa dando spazio alla lamentela del pedone multato. Chi sbaglia paga (o dovrebbe) che abbia due ruote come quattro o che sia dotato solo di piedi…
    Vedi: http://paoblog.net/2014/06/05/4ruote-pedoni-5/

    Suggerisco la visione di questo video di “Mettici la testa”: youtube=http://youtu.be/WyCXovOPquY

  • Maurizio Caprino |

    Mi spiace, non ho abbastanza elementi per farlo.

  Post Precedente
Post Successivo