Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Test pneumatici estivi 2017 – Non tutte le gomme premium sono le migliori

Continental, Michelin e Pirelli. A volte con qualche deviazione verso marchi giapponesi. In ogni caso, marchi cosiddetti premium, che come tali si fanno pagare. Di solito, quando qualcuno chiede consigli prima di cambiare le gomme, da anni le indicazioni per non sbagliare sono queste. Ora però arrivano i risultati dei consueti test del Tcs e si scopre che non tutti questi marchi sono proprio all’altezza.

Alcune volte succede per l’aderenza in condizioni difficili, altre volte per la resistenza all’usura, altre ancora s’intrecciano più problemi. Compreso il fatto che la marcatura M+S, ritenuta sufficiente dal Codice della strada italiano per poter circolare anche d’inverno dove sono prescritte gomme da neve o catene a bordo, in realtà con le neve va spesso in difficoltà.

Intendiamoci, mediamente le prestazioni delle gomme sono molto migliorate negli anni. Quindi rispetto al passato va comunque maglio. Ma proprio questo miglioramento pare avere un po’ rimescolato le carte tra le varie marche.